RELAZIONE  PROGETTO  TANZANIA

 

periodo MAGGIO - SETTEMBRE 2021

 

 

 

 

Andamento del progetto nel 2021

 

 

Missioni e problema Covid

La gravità dell’emergenza COVID in Tanzania e in Italia si è alternata nel tempo: in questo momento (ottobre 2021) la Tanzania è stata inserita nelle zone a rischio mentre l’Italia è in remissione.

Questo ha impedito la partenza programmata prima ad aprile e poi a luglio: se le condizioni non cambieranno anche la missione programmata per la fine dell’anno dovrà essere posticipata al 2022. Le ultime notizie parlano di un’attenuazione dell’ondata di casi COVID e di una maggiore disponibilità di vaccini, anche se sembra che la popolazione sia restia a farsi vaccinare.

 

 

Il team

In questi due anni la squadra, in autonomia, ha saputo gestire al meglio il programma:

o   produzione

o   clinica mensile

o   relazione con autorità e con i vari uffici competenti

o   lavoro routinario

o   acquisto scorte

o   gestione di malati particolari.

 

Il nostro supporto e coordinamento “a distanza” è stato possibile grazie all’utilizzo di Whatsapp.

 

 

 

Di seguito le foto di alcuni dei bambini che hanno beneficiano dei nostri prodotti:

Novità

Il tema dell’alimentazione è diventato molto rilevante in Tanzania, come in tutto il mondo.

Questo fa ipotizzare che ci siano più fondi per i progetti legati all’alimentazione.

 

Nello specifico, il governo Tanzaniano punta sui progetti che prevedono prodotti preparati in loco e non con aiuti alimentari esterni.

Il nostro progetto, aderendo completamente a questa impostazione, si inserirebbe benissimo e l’attuale composizione del team consentirebbe un’espansione, seppur modesta, del progetto.

 

 

 

Aggiornamenti sul progetto

 

 

Il lavori della nuova costruzione sono ripresi a settembre quando l’emergenza della pandemia risultava rientrata. Il trasferimento dei macchinari e l’installazione dei pannelli solari preventivati avverrà nel nuovo anno (speriamo di potercene occupare di persona durante la prossima missione).

Questa costruzione è stata realizzata per ospitare il mulino e il frantoio con condizioni igieniche migliori e conformi ai requisiti richiesti.