RELAZIONE DELLA MISSIONE DI GIUGNO – AGOSTO 2017     DI ROBERTO E ANNA ROSAZZA

 

La missione, che ha visto la partecipazione di Elio con la sua proverbiale laboriosità di tecnico aggiusta-tutto, è stata caratterizzata dalla consapevolezza dell'anno “orribilis” dal punto di vista della produzione agricola nei villaggi del distretto di Kongwa.

 

Le conseguenze sono state l'aumento del numero dei bambini malnutriti, aumento che probabilmente si farà più  sensibile di mese in mese fino alla prossima primavera (sperando in un raccolto migliore nel 2018), e la scarsità con conseguente aumento dei prezzi degli alimenti base per i nostri prodotti, oltre ad un clima di rassegnazione tra la gente dei villaggi.

 

Abbiamo cercato di gestire al meglio questa emergenza, in particolare relativamente alla scorta degli alimenti base.  Siamo infatti stati anche contattati da alcune organizzazioni (vedi punto 7.), che, avendo visitato il nostro progetto, ci hanno proposto una collaborazione con fornitura di prodotti. Queste possibili  collaborazioni, associate al probabile aumento del numero dei malnutriti dei villaggi da servire nella clinica mobile, avrebbero richiesto un considerevole aumento delle scorte annuali di alimenti base, al tempo stesso però con le due organizzazioni che ci hanno contattato, non c'è ancora un accordo preciso sulle loro necessità di alimenti, anche perchè i loro progetti non sono ancora completamente  definiti, soprattutto dal punto di vista dei finanziamenti. In questa situazione e con l'aumento dei prezzi delle materie prime, sarebbe stato rischioso dal punto di vista del nostro budget, fare degli acquisti troppo sovradimensionati e abbiamo quindi cercato di trovare una via di mezzo, vedremo nei prossimi mesi se soddisfacente.

 

 

 

 

2 . CLINICA MOBILE NUTRIZIONALE NEI VILLAGGI

 

 

 

I villaggi attualmente raggiunti dalla clinica mobile sono 22 pari al 25% dei villaggi del distretto di Kongwa (88 villaggi), e in  5 villaggi attualmente non ci sono più bambini malnutriti gravi. Paragonando la situazione del primo semestre 2017 con quella del primo semestre 2016 , si puo' notare sia l'aumento del numero dei bambini malnutriti (82 contro 62) sia la riduzione dei villaggi senza malnutriti (5 contro 10). La causa è la carenza di cibo per la siccità sia dello scorso anno che di quest'anno. E' stato comunque positivo il lavoro degli operatori sanitari di villaggio che hanno proseguito con costanza nel monitoraggio dei bambini durante le sedute di vaccinazione governative e che ci hanno riferito i nuovi casi.

 

 

 

 

 

3. AVANZAMENTO DEI LAVORI DI COSTRUZIONE DEL NUOVO CENTRO NUTRIZIONALE

 

 

 

Il maestro ha proseguito i lavori al nuovo centro nutrizionale, in particolare sono stati messi i soffitti, dipinti i muri interni ed quelli esterni (questi ultimi solo per la prima mano), finiti molti  pavimenti, messe le porte esterne e gli infissi alle finestre, ben aggiustata la veranda esterna.

 

 

 

 

 

4. SEMINARIO PER GLI OPERATORI SANITARI DI VILLAGGIO

 

 

 

Dopo il seminario di  Febbraio 2017, realizzato per tutti gli operatori sanitari di villaggio in un'unica sessione, abbiamo optato durante questa missione per incontri separati di operatori di 3-4 villaggi alla volta. In questo modo siamo riusciti ad approfondire meglio le problematiche dei diversi villaggi, sia nella gestione dei bambini malnutriti, sia nel lavoro di agenti di vendita dei nostri prodotti, cercando insieme le soluzioni più appropriate per migliorare l'efficienza della loro azione. Durante il seminario c'è stata anche la lezione sulle tappe di sviluppo del feto nel periodo dal terzo al nono mese di gravidanza, molto apprezzato dai partecipanti.  Il costo totale del seminario è stato di 1.367.000 TSh.

 

La nuova carrozzina per la bambina Neema

 

DI ROBERTO E ANNA ROSAZZA

 

 ATTIVITA' DELLA CLINICA                   

MOBILE  NUTRIZIONALE NELL'ANNO 2015

 

 

 Come programmato nel 2015, da Gennaio 2016 la Clinica Mobile ha iniziato a servire tre nuovi villaggi del distretto di Kongwa (Matongoro, Mlanje e Norini) portando il numero totale dei villaggi raggiunti a 21, pari a circa il 25% dei villaggi del distretto (80). Gli operatori sanitari di questi 3 nuovi villaggi agiranno anche da agenti di vendita dei nostri prodotti nella loro zona (a nord del distretto).

 

 

COLLABORAZIONE CON IL CENTRO DI RIABILITAZIONE  DI MLALI PER IL 2016

 

 Abbiamo preparato la lista dei bambini che potranno usufruire di un mese di fisoterapia presso il Centro dei Padri Cappuccini di Mlali e preso accordi per pagamenti e periodi di ricovero con la Suora amministratrice. Inoltre cercheremo di far operare nel mese di Aprile, in occasione dell'arrivo dei chirurghi dell'ospedale di Siena a Mlali, una bambina di 4 anni con la mano sinistra  lesionata in modo molto grave  da un'ustione.

 

 

AIUTO AL BAMBINO ZAWADI

 

Il bambino Zawadi con la grave malattia dell'idrocefalo, si è trasferito con la famiglia dal villaggio di Mautya a quello di Hogoro. Lo abbiamo raggiunto portando alcuni aiuti (vivono in una capanna molto povera) e la sedia a rotelle (procurata da Elio all'ospedale dei Padri Stimmatini di Msolwa), che dovrebbe permettergli di uscire dalla capanna (senza carrozzella gli è impossibile per il peso della testa), stare all'aperto e partecipare, in una certa misura, ai giochi degli altri bambini.

 

 

SEMINARIO PER GLI OPERATORI SANITARI DI VILLAGGIO

 

 Come consuetudine abbiamo realizzato il seminario a cui hanno partecipato più di 40 operatori sanitari. Anche in questa occasione, come già ad Agosto 2015, abbiamo preferito suddividere il seminario in 7 sessioni, a ciascuna delle quali hanno partecipato operatori (6-7) di 3 villaggi. In questo modo abbiamo potuto approfondire maggiormente le problematiche di ogni villaggio. Nell'estate 2016 organizzeremo invece un unico seminario per tutti gli operatori sanitari dei 21 villaggi. Il costo del seminario è stato di circa 1.166.000 TSh.

 

 

ACQUISTO DEL NUOVO GENERATORE PER LE ATTIVITA' DEL CENTRO NUTRIZIONALE

 

 Grazie alla competenza tecnica di Elio, nel mese di Gennaio, abbiamo acquistato il nuovo generatore, che è già stato installato e utilizzato. Il tutto è avvenuto in un momento quanto mai critico perchè le forti piogge avevano più volte causato l'interruzione dell'elettricità. Il costo del generatore è stato di 3.500.000 TSh ,   ma considerando le spese accesorio per l' istallazione siamo arrivato a circa 4 milioni (circa 1700€), comunque nei limiti della donazione ricevuta.

 

 

INIZIO LAVORI DI COSTRUZIONE DEL NUOVO CENTRO NUTRIZIONALE

 

Nei primi giorni della missione abbiamo discusso con il maestro Abdi relativamente alla costruzione del nuovo Centro Nutrizionale ed ha deciso di prendersi l'incarico, anche per i costi molto elevati delle ditte di costruzioni private.  Si avvarrà della consulenza tecnica di Elio per gli impianti idraulici ed elettrici.

 

AGGIORNAMENTI PER L'ANNO 2015

 

LA CLINICA MOBILE NUTRIZIONALE NEI VILLAGGI DEL DISTRETTO DI KONGWA

E' puntualmente proseguita per tutto il 2014 la clinica mobile nutrizionale, che raggiunge  18 villaggi del distretto di Kongwa e viene realizzata in 4 giorni ogni mese (in media 4-5 villaggi al giorno). Durante la visita  vengono curati gratuitamente i bambini gravemente malnutriti e, inoltre, vengono distribuite le scorte di Karasali e Multimix di farine agli operatori sanitari che agiscono da agenti di vendita e che controllano durante il mese il corretto uso dei prodotti alimentari nei bambini visitati.

In quattro mesi del 2014 sono stati presenti alla clinica Roberto e Anna, negli altri 8 mesi la clinica è stata portata avanti dal team locale.

Dei bambini gravemente malnutriti trattati durante il 2014: il 37,2 % sono guariti dalla malnutrizione, il 7% sono morti (secondo i dati OMS la mortalità nella malnutrizione grave raggiunge  il 40%), il 7% hanno cambiato residenza, e il 48.8% proseguono le cure nel 2015. Le famiglie dei bambini con malnutrizione meno grave ricevono le lezioni di educazione sanitaria da parte degli operatori sanitari, dai quali possono anche acquistare ad un prezzo ridotto la crema Karasali e i Multimix di farine.


PRODUZIONE DI MIELE

Abbiamo fatto costruire dalla falegnameria dell'ONG tanzaniana Ufundiko di Kongwa, 10 nuovi alveari da portare all'apicultore Dennis Luhunga, del villaggio di Ndurugumi a 35 km ad est di Kongwa, per continuare la collaborazione che, nel 2014, è stata soddisfacente.  Per il 2015 in totale i nostri alveari gestiti da Dennis saranno 35, e ci aspettiamo di ottenere, se le pioggie saranno almeno discrete, 360 kg (385 kg con pioggie abbondanti), non avendo l'apicultore potuto prometterci più di 11 kg di miele per alveare.

Tra gli ingredienti della crema Karasali, che utilizziamo nella cura della malnutrizione infantile, la percentuale di miele è vicina al 60% ed è anche il componente più costoso. Quindi per noi è molto importante, per ridurre i costi di produzione, riuscire a produrne una buona quantità. L'attuale costo all'ingrosso (secchio da 30 kg) del miele è infatti intorno ai  4.000 scellini al kg (pari a circa 2 €).


SEMINARIO PER 40 OPERATORI SANITARI DI VILLAGGIO

Come consuetudine è proseguita l'attività di training degli operatori sanitari dei 18 villaggi del nostro Progetto con la realizzazione del Seminario Nutrizionale semetrale che si è svolto in data 30/1/15.

Il seminario ha interessato circa 40 operatori di villaggio, più due dirigenti della sanità distrettuale, il medico responsabile della medicina territoriale e la referente per la nutrizione del distretto.

I temi toccati hanno riguardato l'importanza di compilare correttamente e in modo completo la carta clinica dei bambini, in particolare circa i dati importanti per la diagnosi di sottopeso, un approfondimento relativo ai vari tipi di malnutrizione in rapporto a età, peso e altezza, e alcuni aspetti dell'attività di educazione nutrizionale e vendità dei nostri prodotti alimentari nel villaggi.

Il costo totale del seminario è stato di 1.188.000 TSh